Rigenerazione ossea

Rigenerazione ossea

Rigenerazione ossea


La rigenerazione ossea è un intervento necessario quando non c’è la possibilità di inserimento dell’impianto dentale per la mancanza dell’osso dell’arcata, in questo caso dobbiamo aggiungere un osso artificiale o fare un trapianto del proprio osso.

La perdita dell’osso esiste nella maggioranza dei casi quando è passato tanto tempo dalla perdita (estrazione) del dente, come il risultato di paradontite avanzata, del processo infiammatorio ceh influenza l’osso, della lesione meccanica e del trauma.

implantologia
Una volta perso il dente naturale, l’osso dell’arcata dove il dente era posto inizia ad atrofizzarsi. È un processo completamente naturale, simile all’atrofizzazione dei muscoli se non si impiegano in attività fisica. Se prima della perdita del dente la sua radice era infiammata questo processo di riassorbimento dell’osso sarà più veloce e più grande in quanto la carica batterica dell’infezione andrà ad intaccare il resto dell’osso.
DOTT. SRECKO SRDJAK

Esistono due possibilità di rigenerazione ossea:

  • Rigenerazione con osso artificiale. L’osso si prende da fonti esterne, di origine animale o sintetica. Il vantaggio rispetto a prendere un proprio osso è quello che non c’è bisogno di un primo intervento per prelevare l’osso da trapiantare.
  • Rigenerazione attraverso il trapianto di un proprio osso. Con questo tipo di intervento chirurgico l’osso viene preso da un’altra parte del corpo del paziente e si trapianta dove necessario, questo viene fatto di solito dal mento, dall’ultima parte della mascella inferiore o dall’anca. Il vantaggio di questo intervento è la diminuzione del rischio di rigetto o di infiammazione in quanto si tratta di un tessuto che è familiare al corpo del paziente.

L’operazione chirurgica necessaria al rialzo del seno nasale viene effettuata in anestesia locale in sala operatoria da parte del chirurgo orale e dura in media 30 minuti, è completamente indolore e sicura per la salute del paziente. L’operazione inizia con un piccolo taglio nella parte interna della bocca tra la gengiva ed il seno nasale. Dopo aver aperto la via al seno nasale, si alza la membrana così da fare spazio per l’inserimento dell’osso artificiale.

L’osso artificiale è fatto da granuli che favoriranno la rigenerazione dell’osso naturale in pochi mesi in modo da ricreare il volume necessario per l’innesto dell’impianto dentale. Dopo l’innesto del materiale granulare il foro viene chiuso con dei punti di sutura. Dopo l’intervento è possibile che ci sia un leggero gonfiore che però sparirà nel giro di 48 ore.

La percentuale di successo della rigenerazione ossea è molto alta e di solito l’organismo accetta sempre l’osso trapiantato, come in tutti gli inteventi chirurgici sono sempre possibili delle complicazioni, ma per nostra esperienza queste sono veramente rare.

implantologia

CONTATTATECI CON FIDUCIA


il numero verde 800 722070, e-mail info@croazia-impianti.it o tramite un modulo online.
Il nostro staff vi contatterà al più presto possibile tramite il telefono o e-mail per prendere un appuntamento che vi andrà bene.

Ti piace? Condividi con i vostri amici!
CONTATTECI
oppure
Le informazioni saranno mai essere condivise con terze parti.